QUOTIDIANI NAZIONALI, RIVISTE, VIDEO

Studio Legale Valaguzza vince al CdS per Amiacque in tema di affidamenti pubblici.

Legalcommunity – 2 mar. 2021

Aemme Linea Distribuzione, NED Reti Distribuzione Gas e AP Reti Gas.

Comunicato Stampa – 26 feb. 2021

Legalcommunity – 26 feb. 2021

Le “Climate litigations”. La nuova lotta per il Pianeta si fa nelle aule dei tribunali.

Avvenire – 16 feb. 2021

Economia circolare: Valaguzza con Gruppo CAP per la biopiattaforma di Sesto S. Giovanni.

Legalcommunity – 12 feb. 2021

Procreazione medicalmente assistita e diritto alla genitorialità dei minori: manca la parità di trattamento.

Radio Lombardia – Pane al Pane, 1 gen. 2021

Nati con la maternità surrogata la Consulta incalza la politica “Ora servono tutele più adatte”

La Stampa, 29 gen. 2021

Udienza Pubblica della Corte Costituzionale, Radio Radicale, 27 gen. 2021

Agilità e valori Città apripista sugli appalti.

Quando l’amministrazione si rivolge al mercato, la normativa sulle gare la porta in un girone maledetto del “come fai, sbagli”. Il rischio che si risponda troppo tardi o male ad esigenze che nel frattempo non ci sono più va evitato. Vale per l’emergenza che abbiamo vissuto in questi mesi, vale per la riconfigurazione degli ambienti urbani e varrà anche per le Olimpiadi.
#milano #olimpiadi

Il Giorno, 10 lug. 2020

Fase 1 e Fase 2, i “tunnel legali”. Occorre chiarezza nelle norme.

Il diritto, attraverso la legge, è la più elevata rappresentazione della razionalità dell’essere umano, strumento di ordine sociale e di progresso civile. Da qualche tempo, però, il diritto è in difficoltà, per la sua incapacità di rispondere in maniera efficace ai problemi moderni.È in crisi, prima di tutto, la legislazione, spesso imprecisa, troppo lenta, talvolta complessa, ambigua, arrotata su se stessa. La tecnica legislativa è da tempo carente. La semplificazione è spesso nuova burocratizzazione.
#covid-19
@saravalaguzza

Affaritaliani, 7 apr. 2020

Collaborating to Manage Risk and Delivery.

Intervista alla Prof. Avv. Sara Valaguzza sull’utilizzo dei contratti collaborativi in Italia.

Londra, 18 nov. 2019

Il nostro Studio ha assistito il Comune di Milano in un momento fondamentale per la realizzazione della Linea Metropolitana 4.

I treni della nuova linea percorreranno il tratto dall’aeroporto di Linate al centro città arrivando alla stazione di San Babila in 13 minuti. La fine lavori è prevista per luglio 2023, ma intanto verranno aperte progressivamente 3 tratte funzionali, per consentire alla città di cominciare a beneficiare di un servizio di trasporto integrato e modernissimo.
Il nostro Studio, con il gruppo che si occupa di #projectfinancing, #concessioni e #PPP, ha supportato il Comune di Milano nella redazione e negoziazione con la Concessionaria degli atti necessari per rendere il tutto possibile.
Presto #Milano potrà contare su una infrastruttura strategica fondamentale per il trasporto pubblico locale della città.
E’ stato un piacere confrontarci, ancora una volta, con Gop, Legance, e Annoni, che hanno assistito la concessionaria e i costruttori.
#greentransportation #Construction
@saravalaguzza @monicalauro

LegalCommunity, 28 ott. 2019

TopLegal, 16 ott. 2019

Delivering a BIM alliance in Milan.

Lo studio ha collaborato a realizzare il primo caso di accordo collaborativo in Italia ottenendo il risultato di controllare tempi e costi e aumentare la qualità nella realizzazione dell’opera.

Milano, 24 giu. 2019

INGENIO

Climate Change: dal contenzioso climatico al Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili

Dopo il caso Urgenda, in cui l’Olanda è stata condannata per aver violato i diritti dell’uomo non avendo adottato politiche efficaci nella lotta al cambiamento climatico, è ora la volta della Francia. Il 3 febbraio 2021 il Tribunal Administratif de Paris si è pronunciato favorevolmente sul ricorso promosso da quattro associazioni ambientaliste Oxfam France, Notre Affaire à tous, Fondation pour la Nature et l’Homme e Greenpeace France, sostenute dalle oltre 2,3 milioni di persone che hanno firmato la petizione “Affaire du siècle”, condannando lo Stato per danno ecologique. I giudici hanno preso atto del fatto che «nel periodo 2015-2018, la Francia ha superato il suo primo budget di carbonio del 3,5% (…) ottenendo una diminuzione media delle emissioni dell’1,1% all’anno, mentre il bilancio richiedeva una riduzione di circa l’1,9% all’anno (…). Per l’anno 2019, la diminuzione delle emissioni rispetto al 2018 è stata del 0,9%, mentre il secondo budget di carbonio, fissato per il periodo 2019-2023, prevede una diminuzione dell’1,5% all’anno». Per conseguenza, è stata ritenuta sussistente la responsabilità dello Stato, per non aver mantenuto gli impegni presi in relazione agli obbiettivi di riduzione delle emissioni di gas a effetto serra.

#climatechange
#transizioneenergetica

Ingenio, 1 mar. 2021

Saranno le corti di giustizia a salvare il pianeta?

Il 17 dicembre è apparsa la notizia che uno studio del Centro euromediterraneo sui cambiamenti climatici ha rilevato una potenziale correlazione tra l’esposizione ai più pericolosi inquinanti atmosferici e i livelli di incidenza, mortalità e letalità del Covid-19. Che l’inquinamento sia un problema e la salute un diritto non è una novità. Solo di recente, però, si è visto riconoscere, grazie alle c.d. strategic litigation e all’interno del più ampio diritto alla vita, quello che è stato battezzato come il diritto al clima, anch’esso fondamentale e inviolabile, garantito dagli artt. 2 e 8 dalla Convenzione Europea dei diritti dell’Uomo.
#strategiclitigation
#dirittoalclima

Ingenio, 2 gen. 2021

Nel vivo reinventing Cities, il bando internazionale per le città del domani.

Sono stati selezionati da poco i progetti finalisti della seconda edizione della competizione denominata “Reinventing Cities”, il bando internazionale indetto dal Gruppo C40 che prevede, in 12 tra le città più importanti al mondo, per l’alienazione di siti urbani dismessi o degradati da destinare a progetti innovativi di rigenerazione ambientale e urbana, nel rispetto dei principi di sostenibilità, resilienza e riduzione delle emissioni di CO2.
#reinventingcities #milano

Ingenio, 16 dic. 2020

Norme e atti di rigenerazione urbana: semplificazione deve essere certezza del diritto. 

Sin dagli anni ’90, in Italia la rigenerazione urbana è stata intesa come un processo diretto alla riqualificazione di aree o edifici dismessi in imponenti territori urbani abbandonati; oggi, però, questo modello non appare più sufficiente a racchiudere tutte le opportunità a cui la rigenerazione urbana può condurre.
#urban #cities #ppp

Ingenio, 11 dic. 2020

BIM e Gare Pubbliche: quali cambiamenti potrebbero ospitare i “capitoli” che compongono la documentazione di gara.

Quando la Committenza sceglie o è obbligata a richiedere al futuro aggiudicatario l’utilizzo di metodi e strumenti elettronici specifici, quali la metodologia BIM per la progettazione, costruzione e/o gestione di edifici o infrastrutture, alcune disposizioni della procedura di selezione necessitano di essere rimodulate e/o integrate per poter essere coerenti con i nuovi strumenti.
#garepubbliche #bim #construction @saravalaguzza

Ingenio, 18 sett. 2020

Collegio consultivo tecnico: rischia il flop, urge restyling in sede di conversione.

Il Decreto semplificazioni n. 76 del 16 luglio 2020 introduce la possibilità, ed in alcuni casi l’obbligo, di utilizzare un Collegio consultivo tecnico per risolvere questioni controverse inerenti all’esecuzione dei contratti diretti alla realizzazione di opere pubbliche e anche per affrontare problematiche preliminari alla fase di esecuzione del contratto.
#operepubbliche @saravalaguzza

Ingenio, 28 lug. 2020

Cosa non funziona nel sistema degli appalti pubblici e come cambiarlo: flessibilità, pragmatismo e collaborazione.

Il primo fattore che devia il sistema degli appalti pubblici dalla capacità di creare valore per la comunità è la complessità del quadro normativo. Eppure, dovremmo già avere imparato che non è cambiando le norme che si troveranno soluzioni per uscire dalla crisi della burocrazia.
#appaltipubblici @saravalaguzza

Ingenio, 9 lug. 2020

Il Piano per la ripartenza del settore delle costruzioni nel Regno Unito.

Mentre in Italia si sta discutendo in questi giorni della strategia per il rilancio 2020-2022 – c.d.Piani Colao, nel Regno Unito il Construction Leadership Council (CLC), l’organismo che riunisce i leader del settore al fine di implementare le politiche economiche industriali d’intesa con il Governo, ha pubblicato l’Industry Recovery Plan, il piano per la ripartenza del settore delle costruzioni.
#covid-19 #construction

Ingenio, 18 giu. 2020

BIM e Regolamento attuativo del Codice Contratti Pubblici: ancora incerte le modalità di applicazione alle gare.

Il 13 maggio scorso è stata diffusa la nuova bozza dello Schema di regolamento di esecuzione, attuazione e integrazione del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, recante «Codice dei contratti pubblici», elaborata dalla Commissione di supporto giuridico-amministrativo per l’esame dello schema di regolamento unico nominata dal MIT. Si tratta della terza bozza dello schema di Regolamento attuativo del Codice, ai sensi dell’art. 216, co. 27-octies del Codice medesimo; il testo deve ancora essere trasmesso al Consiglio di Stato per il parere obbligatorio (oltre che alla Corte dei Conti, alle Commissioni parlamentari e alla Conferenza unificata Stato-Regioni). Si attende comunque una pubblicazione definitiva entro la fine dell’anno in corso. La bozza di Regolamento non parla espressamente di Building Information Modeling, ma riprende l’espressione utilizzata dall’art. 23 del Codice dei contratti «metodi e strumenti elettronici» per la progettazione delle opere pubbliche, pur senza dettare quella disciplina di dettaglio che sarebbe utile all’impego sul campo della modellazione digitale.
#bim #contrattipubblici

Ingenio, 25 mag. 2020

All’orizzonte il governo del pragmatismo: dai divieti al bene comune.

Nell’affrontare la pandemia, riconosciuta come un flagello globale, in Italia i poteri sono stati principalmente centralizzati e il formante normativo, nella forma dei Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri e in quella delle Ordinanze regionali, è stato lo strumento eletto per la gestione dell’emergenza.
#covid-19 @saravalaguzza

Ingenio, 17 mag. 2020

Come migliorare la disciplina contrattuale in tempo di crisi: accordi collaborativi e Covid-19.

La drammatica emergenza sanitaria in atto sta avendo e avrà per molto tempo ancora un impatto negativo sul settore delle costruzioni.
#covid-19 #costruzioni #accordicollaborativi @saravalaguzza

Ingenio, 12 mag. 2020

ANAC – Vademecum per velocizzare e semplificare gli appalti pubblici durante l’emergenza Covid-19 e Fase 2.

Nell’intento di assicurare tempi celeri per le procedure di affidamento in concomitanza con l’emergenza sanitaria in atto, e al contempo ridurre i rischi di irregolarità e contestazioni, l’Autorità Nazionale Anticorruzione ha realizzato un apposito vademecum per aiutare le amministrazioni ad effettuare appalti semplificati e in tempi rapidi. L’obiettivo è di fornire alle stazioni appaltanti una ricognizione delle norme attualmente in vigore, non solo per far fronte all’attuale stato emergenziale ma anche in tutte quelle ipotesi in cui si rendano necessarie, in presenza dei presupposti di legge, un’accelerazione o una semplificazione delle gare.
#covid-19 #appaltipubblici

Ingenio, 6 mag. 2020

Covid-19 e contratti pubblici: l’esperienza inglese delle Procurement Policy Notes.

Come l’Italia, anche altri Paesi hanno previsto misure speciali per la gestione del sistema dei contratti pubblici a fronte dell’emergenza sanitaria causata dal Covid-19.
#covid-19 #procurement #appaltipubblici

Ingenio, 4 mag. 2020

Emergenza Covid-19: il TAR Milano boccia la consegna a domicilio per tutte le categorie merceologiche.

Il Tribunale sospende l’ordinanza della Regione Lombardia n. 528 dell’11 aprile 2020, che ha introdotto misure per la prevenzione e gestione emergenze epidemiologiche da Covid-19, con riferimento alla previsione della lettera H, che consente la consegna a domicilio da parte degli operatori commerciali al dettaglio anche per le categorie merceologiche non comprese nell’allegato 1, DPCM del 10 aprile 2020, come integrato dal decreto del MISE del 25 marzo 2020.
#covid-19

Ingenio, 24 apr. 2020

Precisazione sui chiarimenti resi dall’ANAC sulla sospensione delle gare pubbliche ex art. 103 del Cura Italia.

A pochi giorni di distanza dalla pubblicazione della delibera n. 312 del 9 aprile 2020 e della segnalazione al Governo n. 4/2020 di pari data, l’ANAC interviene nuovamente sul tema della sospensione dei termini delle gare ad evidenza pubblica, introdotta dall’art. 103 del DL n. 18/2020 (c.d. Decreto Cura Italia), e poi prorogata fino al 15 maggio 2020 dall’art. 37 del DL n. 23/2020 (c.d. Decreto Liquidità), tornando su quanto in un primo momento aveva chiarito.
#covid-19 #anac

Ingenio, 24 apr. 2020

Dopo il MIT anche l’ANAC interviene sull’ART. 103 del DECRETO LEGGE CURA ITALIA.

Con delibera n.312 del 9 aprile 2020, l’Autorità Nazionale Anticorruzione ha fornito indicazioni per la gestione delle procedure ad evidenza pubblica in corso, al fine di favorire l’assunzione di comportamenti omogenei ed uniformi da parte delle stazioni appaltanti nello svolgimento delle procedure di gara e nella relativa fase di esecuzione, attività poste in dubbio a seguito della sospensione dei termini dei procedimenti amministrativi fino al 15 aprile 2020 introdotta dall’art. 103 del DL n. 18/2020 (c.d. Decreto Cura Italia), termine poi prorogato al 15 maggio 2020 dall’art. 37 del DL n. 23/2020.
#covid-19 #anac

Ingenio, 20 apr. 2020

Decreto Legge n. 23 dell’8 aprile 2020: cosa si ferma, cosa non si ferma, quali incentivi.

Il Decreto Legge n. 23 dell’8 aprile 2020, in vigore dal 9 aprile, persegue più linee di intervento nell’intento di fronteggiare complessivamente l’impatto economico causato dall’emergenza sanitaria.
#covid-19

Ingenio, 12 apr. 2020

Covid-19: orientamenti della Commissione UE sugli appalti pubblici.

Sulla Gazzetta Ufficiale Ue del 1° aprile 2020 è stata pubblicata la Comunicazione della Commissione avente ad oggetto “Orientamenti della Commissione europea sull’utilizzo del quadro in materia di appalti pubblici nella situazione di emergenza connessa alla crisi della Covid-19”.
#covid-19 #UE

Ingenio, 12 apr. 2020

Cosa sarà degli extra oneri legati alle misure di prevenzione nel settore dell’edilizia?

L’incalzante succedersi delle disposizioni normative resesi necessarie per arginare la diffusione del fenomeno epidemiologico Covid-19 (cfr. tabella riassuntiva in calce) ha avuto e sta avendo un impatto dirompente nel settore delle costruzioni, creando problematiche legate alla sospensione dei cantieri, all’anomalo andamento dei lavori e ai maggiori oneri conseguenti.
#covid-19 #edilizia #construction

Ingenio, 12 apr. 2020

Decreto Legge n. 23 dell’8 aprile 2020: cosa si ferma, cosa non si ferma, quali incentivi.

Il Decreto Legge n. 23 dell’8 aprile 2020, in vigore dal 9 aprile, persegue più linee di intervento nell’intento di fronteggiare complessivamente l’impatto economico causato dall’emergenza sanitaria.
#covid-19

Ingenio, 12 apr. 2020

Apologia del Diritto.

Accade di questi tempi un qualcosa di eccezionale anche per il diritto. Il rapporto delle persone con la legge e con gli strumenti giuridici si fa più intenso.
#covid-19 @saravalaguzza

Ingenio, 6 apr. 2020

Progettazione BIM: luci ed ombre all’occhio del giurista.

La progettazione digitale e la presenza di un ambiente di condivisione dei dati oltre ad implicare uno stravolgimento delle modalità operative con le quali si procede alle attività di progettazione ed esecuzione di opere edilizie e infrastrutturali, offrono una imperdibile opportunità per migliorare la disciplina dei contratti, perché implicano, se prese sul serio, la necessità di eliminare ambiguità relazionali e terminologiche, la persa in carico delle problematiche legali relative a nuove responsabilità e nuovi scenari di lavoro e l’introduzione di forme di premialità e di condivisione di obiettivi comuni, oltre ad una anti-fragilità della disciplina contrattuale che deve, al contempo, essere chiara, certa e flessibile.
#bim #construction @saravalaguzza

Ingenio, 22 sett. 2019

LEGAL BIM: la collaborazione nei Contratti Pubblici spiegata in 10 punti.

Dopo aver avviato, con un primo articolo, le riflessioni sul tema deil Legal Bim e dei Contratti Collaborativi in sistema digitalizzato degli appalti e delle costruzioni, e aver ripreso il tema con un articolo molto provocatorio della prof. Sara Valaguzza, Ordinario di Diritto Amministrativo presso l’Università degli Studi di Milano, dal titolo “Chi ha paura del Legal BIM? Facciamo chiarezza” proseguiamo l’approfondimento con questo articolo, sempre della Prof. Valaguzza.
#bim #construction @saravalaguzza

Ingenio, 12 giu. 2019

Chi ha paura del Legal BIM? Facciamo chiarezza.

Perché innovare è un bene dappertutto tranne che nel diritto? Perché, e a chi, fa così paura l’innovazione? E ancora, per quale motivo qualcuno, quando si ha a che fare con la modellazione digitale, l’ambiente condiviso dei dati e con i contratti a rete, prova a sostenere, e perfino a scrivere, che in fondo non sia cambiato poi molto con il Legal BIM?
#bim #construction @saravalaguzza

Ingenio, 7 giu. 2019

Gli sviluppi del project financing di opere pubbliche: il caso delle metropolitane di Milano.

Il 22 dicembre scorso il Comune di Milano ha sottoscritto i contratti che regoleranno le concessioni per la costruzione e gestione di due linee metropolitane di Milano, M4 e M5, con le rispettive società concessionarie.
#operepubbliche @saravalaguzza

Ingenio, 14 gen. 2015

CONVEGNI

SEMPLIFICAZIONE E RIGENERAZIONE IN MATERIA URBANISTICA E EDILIZIA: PANORAMA NORMATIVO ATTUALE.

Online, 3 dicembre 2020.

WEBINAR NAZIONALE:Il processo delle costruzioni in un’ottica digitale. Come rivedere i processi, l’organizzazione per utilizzare in modo efficace le nuove tecnologie in un’ottica Industry 4.0?

Online, 8 ottobre 2020.

Digital&BIM Italia.

Bologna, 21-22 novembre 2019.